TROVARE LA MOTIVAZIONE ATTRAVERSO L'ALLENAMENTO DURANTE IL PERIODO COVID

Durante la pandemia, ci siamo tutti destreggiati tra lavoro, relazioni, salute, isolamento...

È stata dura. È davvero una buona idea cercare ora più modi per testare le nostre menti e i nostri corpi? Gli esperti dicono di sì. Affrontare delle piccole sfide ogni giorno è una delle cose migliori che si possano fare per sentirsi bene con se stessi: si tratta di porsi un obiettivo facilmente raggiungibile e portarlo a termine ogni giorno. Il superamento di questa sfida quotidiana porterà un incredibile aumento di autostima, poiché offrirà un senso di realizzazione essenziale per far brillare l’anima e per dare forza all’ego. Ci si sentirà davvero saggi e resilienti. Questa condizione mentale e fisica non si può sicuramente comprare, ma si può conquistare nel corso del tempo! Per iniziare un percorso di questo tipo bisogna fin da subito imparare ad apprezzare qualsiasi sfida, che si tratti di qualcosa di inaspettato (pensate all'essere confinati improvvisamente in casa per settimane intere) o che si tratti di una sfida che accetteremmo volentieri (magari iniziare un nuovo lavoro o iniziare un nuovo programma di allenamento).


Per chi è in cerca di una nuova sfida, concentrarsi su salute e fitness è un ottimo punto di partenza...

Volete provare un nuovo tipo di allenamento?

Avete voglia di rimettere in campo le vecchie abitudini nel fitness?

Volete aggiungere più consapevolezza e meditazione alla vostra vita?

O forse volete semplicemente perdere qualche chilo per rimettervi in forma? Nel mondo del fitness c'è davvero qualcosa per tutti.


Le sfide fitness più semplici sono quelle che comportano l'esecuzione di un solo movimento al giorno per un periodo di tempo: 30 burpees al giorno per 30 giorni, 200 squat al giorno per un mese o una sfida di flessioni di 16 giorni.

Questi tipi di sfide possono essere un modo divertente per aggiungere attività fisica alla tua giornata. Ma, ricorda bene: se la piccola sfida diventa l’unica forma di allenamento, non si può di certo contare sul fatto che porti a grandi trasformazioni fisiche. Le sfide di fitness che si concentrano su un movimento specifico mancano della diversità necessaria per un allenamento a tutto tondo. Eseguendo gli stessi movimenti più e più volte, non solo altre parti del corpo verrebbero dimenticate, ma si prenderebbe di mira sempre la stessa zona muscolare rischiando di non concederle il giusto recupero.

Un approccio decisamente migliore consiste nel seguire una sfida o un piano di esercizi che includa delle differenziazioni. La ricerca mostra che facilitare l'esercizio con una routine ben definita, o "sfida", può essere la chiave per un impegno a lungo termine, per non parlare di risultati fisici come riduzione della massa corporea, percentuale di massa grassa inferiore e altri indicatori di salute migliorati. Ogni sfida presenta una combinazione equilibrata di stili di allenamento e ci sono opzioni per principianti, intermedi e avanzati.


Perché il tuo corpo risponda bene ad una sfida…

1) bisogna innanzitutto porsi un traguardo: qualcosa da raggiungere;

2) bisogna elaborare una sfida a breve termine (che poi diventa un'abitudine a lungo termine): questo amplifica la motivazione e spinge alla ricerca di cambiamenti positivi nello stile di vita.

C'è una struttura: sai cosa fare. Dimentica di passare da un allenamento all'altro e di perdere tempo cercando di decidere quale tipo di esercizio fare. Una sfida rende facile rimanere concentrati e raggiungere gli obiettivi. È nuovo e diverso. La noia è l'ultimo genio della motivazione, quindi è importante che ci si continui ad allenare in modi nuovi. E non è solo la mente ad aver bisogno di varietà, gli studi dimostrano che anche i muscoli traggono beneficio dalla varietà delle cose.


Ogni sfida diventerà ancora più soddisfacente se condivisa con gli amici! Il confronto, lo stimolo e la motivazione che arriva dallo scambio con altre persone che si pongono obiettivi simili, è una spinta fantastica verso il traguardo che ci si è prefissati! Quindi, cosa aspettate? Iniziate ad allenarvi da domani, con piccole sfide quotidiane, diverse giorno per giorno, per recuperare quella motivazione che questa lunga pandemia ci ha tolto. Cristina Pattuglia

67 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti